Rispondi a: Revisione hcp di fine anno

#8593
Anonimo
Inattivo
  • Offline
    • Messaggi:55
    • Double bogey
    Punti: 0

L’handicap, per me, indica quanto potenzialmente posso e riesco a fare su un campo da golf.

Siccome l’obiettivo è riuscire a migliorare me stesso, l’indice di questo miglioramento è l’handicap. Non vedo un altro parametro.

Ovviamente sappiamo tutti che per migliorarsi nel golf non è così semplice, indipendentemente se si ha 50, 40, 36, 20 di hcp.

Vado in campo pratica per migliorarmi, sperando di portare i miglioramenti in campo e poi in garette amatoriali e divertirmi.

Io mi diverto se gioco bene, non se faccio una passeggiata. Devo avere un obiettivo. E se gioco bene significa che molto probabilmente che ho giocato intorno al mio hcp.

Non considero l’hcp uno status symbol (non mi frega niente), lo considero un parametro personale da battere in gara oltre che serve per giocare insieme alle altre persone che magari hanno hcp diversi.

Magari sbaglio, ma la vedo così perché mi diverto se riesco a migliorare me stesso. Paradossalmente le gare, magari che tutti abbiamo provato a vincere, con 35 punti o 36 punti non è che mi danno tutta sta soddisfazione; preferisco fare un quinto posto con 37 punti magari.

PS: ma come si mettono le faccine? boh