Alps Tour 2017 si parte con le tappe in Egitto

Taggato: 

Stai visualizzando 4 post - dal 1 a 4 (di 4 totali)
  • Autore
    Post
  • #10006
    wedge60wedge60
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:1610
      • HoG D.O.P.
      Punti: 4.515

    Parte l’Alps Tour 2017, come negli anni passati con gare in Egitto.

    Si comincia con l’Ein Bain Open (14-16 febbraio) al Sokhna GC (Course B&C) di Dahab a cui seguiranno il Red Sea Little Venice Open (20-22 febbraio), il Katameya Dunes Classic (21-23 maro) e il Katameya Dunes Open (27-29 marzo) a Il Cairo.

    Nell’Ein Bay Open saranno in campo 16 giocatori italiani: Michele Cea, Giorgio De Filippi, Corrado De Stefani, Davide Ghisalberti, Luca Maria Giansanti, Alessandro Grammatica, Nunzio Lombardi, Mattia Miloro, Gregory Molteni, Leonardo Motta, Michele Ortolani, Andrea Saracino, Leonardo Sbarigia, Jacopo Vecchi Fossa, reduce da buone prestazioni in Sudafrica, Aron Zemmer e il dilettante Richard Gai.

    Tra i possibili protagonisti lo spagnolo Gerard Piris, l’austriaco Uli Weinhandl, i francesi Baptiste Chapellan, Thomas Elissalde, Julien Foret, Leo Lespinasse e Jean Pierre Verselin e lo scozzese Ewen Ferguson, con buone possibilità anche per Alessandro Grammatica, Nunzio Lombardi, Gregory Molteni, Michele Ortolani, Jacopo Vecchi Fossa e Aron Zemmer.

    Il montepremi è di 30.000 euro.

    #10008
    wedge60wedge60
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:1610
      • HoG D.O.P.
      Punti: 4.515

    Dopo la prima giornata di gara Corrado De Stefani è all’ottavo posto con 67 (-5) colpi nell’Ein Bain Open, gara inaugurale dell’Alps Tour 2017 che si sta disputando sui due tracciati del Sokhna Golf Club (Course B e Course C, entrambi par 72) a Dahab in Egitto.

    E’ al comando con 64 (-8) colpi il francese Julien Brun, uno di vantaggio sui connazionali Leo Lespinasse e Charles Russo e sull’olandese Lars Van Meijel (65, -7) e due sull’inglese Reece Phillips, sull’olandese Rowin Caron e sul transalpino Alexandre Daydou (66, -6).

    In buona classifica Jacopo Vecchi Fossa, Giorgio De Filippi e Aron Zemmer, 21.i con 69 (-3), e Andrea Saracino, 31° con 70 (-2).

    E’ sulla linea del taglio Michele Ortolani, 42° con 71 (-1), e sono oltre Michele Cea, 62° con 73 (+1), Davide Ghisalberti e Gregory Molteni, 71° con 74 (+2), Nunzio Lombardi e Leonardo Motta, 83° con 75 (+3), Alessandro Grammatica e il dilettante Richard Gai, 90.i con 76 (+4), Mattia Miloro e Leonardo Sbarigia, 100.i con 77 (+5), e Lucas Maria Giansanti, 116° con 86 (+14).

    Il montepremi è di 30.000 euro.

    #10188
    wedge60wedge60
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:1610
      • HoG D.O.P.
      Punti: 4.515

    Aron Zemmer è salito dal 21° al sesto posto con 136 colpi (69 67, -8) e ha qualche chance d correre per il titolo nel giro finale dell’Ein Bain Open, gara inaugurale dell’Alps Tour 2017 che si sta disputando sui due tracciati del Sokhna Golf Club (Course B e Course C, entrambi par 72) a Dahab in Egitto.

    E’ passato a condurre con 132 (66 66, -12) il francese Alexandre Daydou, che dovrà difendere due colpi di margine sui connazionali Leo Lespinasse e Julien Brun e sull’olandese Lars Van Meijel (134, -10) e tre sul transalpino Xavier Poncelet (135, -9). Sono rimasti in gara Giorgio De Filippi, 18° con 140 (69 71, -4), Michele Ortolani (71 70) e Andrea Saracino (70 71), 25.i con 141 (-3), Michele Cea (73 69) e Jacopo Vecchi Fossa (69 73), 32.i con 142 (-2).

    Non hanno superato il taglio caduto a 143 (-1): Leonardo Motta, 48° con 144 (75 69, par), Corrado De Stefani, 59° con 145 (67 78, +1), precipitato dall’ottava piazza con un 78 (+6), Nunzio Lombardi, 66° con 146 (75 71, +2), Gregory Molteni (74 74) e Mattia Miloro (77 71), 76.i con 148 (+4), Leonardo Sbarigia, 80° con 149 (77 72, +5), Alessandro Grammatica, 87° con 152 (76 76, +8), Davide Ghisalberti, 108° con 156 (74 82, +12), l’amateur Richard Gai, 112° con 157 (76 81, +13), e Luca Maria Giansanti, 114° con 163 (86 77, +19). Il montepremi è di 30.000 euro.

    #10420
    wedge60wedge60
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:1610
      • HoG D.O.P.
      Punti: 4.515

    Il francese Julien Brun ha vinto con 203 colpi (64 70 69, -13) l’Ein Bain Open, gara inaugurale dell’Alps Tour 2017 disputata sui due tracciati del Sokhna Golf Club (Course B e Course C, entrambi par 72) a Dahab in Egitto. I transalpini hanno dominato: infatti Brun ha preceduto i connazionali Xavier Poncelet e Alexander Daydou, leader dopo due giri, secondi con 204 (-12), e l’altro transalpino Leo Lespinasse, quarto con 205 (-11) insieme all’olandese Lars Van Meijel.

    Il migliore degli italiani è stato Aron Zemmer (nella foto), 16° con 213 (69 67 77, -3), e sono andati a premio anche Andrea Saracino, 26° con 215 (70 71 74, -1), Michele Cea (73 69 75), Michele Ortolani (71 70 76) e Giorgio De Filippi (69 71 77), 32.i con 217 (+1), e Jacopo Vecchi Fossa, 42° con 219 (68 73 77, +3).

    Non hanno superato il taglio caduto a 143 (-1): Leonardo Motta, 48° con 144 (75 69, par), Corrado De Stefani, 59° con 145 (67 78, +1), Nunzio Lombardi, 66° con 146 (75 71, +2), Gregory Molteni (74 74) e Mattia Miloro (77 71), 76.i con 148 (+4), Leonardo Sbarigia, 80° con 149 (77 72, +5), Alessandro Grammatica, 87° con 152 (76 76, +8), Davide Ghisalberti, 108° con 156 (74 82, +12), l’amateur Richard Gai, 112° con 157 (76 81, +13), e Luca Maria Giansanti, 114° con 163 (86 77, +19).

    A Julien Brun, 25enne al primo titolo nel circuito, è andato un assegno di 5.000 euro su un montepremi di 30.000 euro.

Stai visualizzando 4 post - dal 1 a 4 (di 4 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.